Passa ai contenuti principali

La magia del Natale: la nostra ricetta dello Stollen

Manca una settimana alla festa più attesa dell'anno. Siete "pronti" per festeggiare al meglio ?
Molte sono le tradizioni, le pratiche, ed i simboli familiari del Natale. Una festa ricca, con tante sfaccettature, "diversa" da paese in paese sia dal punto di vista religioso che sociale.
Noi per esempio abbiamo fatto il "tradizionale albero" con il presepe, simboli della vita con origini molto antiche che trova riscontri in diverse religioni.
Abbiamo anche il calendario dell'avvento, usanza popolare nei paesi di lingua tedesca, che segnano i giorni rimanenti fino alla vigilia di Natale... che dire, adoriamo questo periodo, dicembre è come ritornare bambini.
La corsa sfrenata ai regali ed ai preparativi però, fa quasi dimenticare la sua essenza. Ricordiamoci semplicemente di essere buoni e generosi, condividendo momenti magici e gioia al prossimo.


Quale momento migliore quindi per farvi un "dono prezioso". Questa volta, vogliamo fare prova di generosità, trasmettendovi la nostra ricetta del cuore.
Vi proponiamo la ricetta del Christstollen (o semplicemente Stollen), nato a Dresda nel 1474, dove sono stati sfornati i primi.  Sia nella sua forma che nel suo colore, simboleggia il bambino Gesù poco dopo la sua nascita, avvolto di Lino.
La nostra ricetta è più "ricca" di quella che lo era in origine, sicuramente anche di burro. Il periodo dell'avvento non è più quello di una volta, purtroppo o per fortuna, lasciamo a voi la riflessione!
Un dolce in origine povero: una pasta lievitata che veniva arricchita di frutta secca, rigorosamente uva sultanina, limone, arancia candita, e mandorle. La ricetta è golosa ... ed in grado di soddisfare tutti i palati.

Ecco a voi la ricetta di questo antico dolce natalizio:
- Ingredienti per 2 Stollen:
  • 50 g di arance candite a cubetti
  • 50 g di limone candito a cubetti
  • 200 g di uvetta sultanina   
  • 50 ml di rum
  • 100 g di mandorle
  • 20 g di lievito per dolci
  • 500 g di farina debole 
  • 200 g di zucchero semolato
  • 10 g di sale fino
  • 100 g di uova
  • 200 g di yogurt intero naturale
  • 190 g di burro morbido
  • 1 g di spezie per biscotti di natale
  • scorza di mezzo limone
- Per la bagna:
  • 50 g d'acqua
  • 50 g di zucchero semolato
  • 30 ml di liquore
  • 30 ml di Grand Marnier
- Finitura:
  • 30 g di burro sciolto
  • 75 g di zucchero semolato
  • 20 g di zucchero a velo
- Procedimento
La sera prima, mettere la frutta candita a macerare nel rum.

Il giorno della preparazione tostare le mandorle sulla teglia del forno ; quando saranno fredde, ridurle a granella.
Nella planetaria, setacciare la farina con il lievito, quindi aggiungere lo zucchero, il sale, le uova, lo yogurt, il burro morbido, le spezie ed infine la scorza di limone. Mescolare per 7 minuti fino ad ottenere un' impasto omogeneo.
Aggiungere la frutta candita messa a macerare, le mandorle e mescolare delicatamente per poi lasciare riposare in frigorifero (circa 1ora)

Per la preparazione del dolce, dividere l'impasto in due e formare due palle. Schiacciare con le mani e piegare a modo "calzone"
Imburrare ed infarinare uno stampo da Stollen (se possibile). Infornare a 160 °C per 35 min. (dipenderà, come sempre, dal vostro forno)

- Per la bagna : fare bollire l'acqua con lo zucchero per poi aggiungere il liquore insieme al Grand Marnier. Appena sfornato il dolce, spennellare con l'aiuto di un pennello.

3,2,1 .... dolci in forno!

Una volta raffreddato il dolce, spennellare di burro chiarificato, capovolgere nello zucchero semolato e finire con lo zucchero a velo.

Non dovreste incontrare grande difficoltà. Potete preparare lo Stollen 10 giorni prima della vigilia di Natale.

Tradizionalmente, si gusta dopo la messa di mezzanotte. Auguriamo a tutti, un felice Natale.

Commenti

Post popolari in questo blog

Un' esperienza Unica: Sleddog ad Andalo

Da oggi è possibile provare lo Sleddog anche ad Andalo a soli 9 chilometri dal Garnì Lago Nembia.

Lo Sleddog o corsa con i cani da slitta è uno sport invernale praticato su slitte trainate da cani e guidate da un conduttore (Musher).
Per chi è alla ricerca di emozioni forti e di esperienze insolite suggeriamo di lanciarsi in questa emozionante avventura nelle magiche Dolomiti di Brenta.
Durante le escursioni sarà possibile cimentarsi nella guida di una slitta trainata da una muta di cani...naturalmente con l'ausilio di Massimo guida esperta che saprà trasmettervi oltre alle nozioni fondamentali per sperimentare l'ebrezza di un vero Musher la passione vera per questi splendidi esemplari di Husky.
Per maggiori informazioni contattateci. Gli ospiti dell'hotel hanno uno sconto speciale!

info@garnilagonembia.com

http://www.windshot.it/csa-slideshow.html

Un Natale con spirito green

Agli originali Mercatini di Rango, Canale di Tenno e Santa Massenza il Natale ha un anima green.
I tre Borghi sono sinonimo di sostenibilità, genuinità e ruralità, valori dati dalla volontà delle persone che ci vivono.
Tutti e tre i Mercatini sono accomunati da una caratteristica fondamentale: nessuna casetta prefabbricata ma gli interi borghetti con stretti vicoli in salita, ampi androni e porticati sono addobbati a festa con decori e luci del Natale.


In questi borghetti sentirai i profumi di una volta, e vivrai delle emozioni insolite. Lasciati trasportare dai suoni della festa più bella dell'anno in Trentino.
Negli angoli più impensati si incontrano le bancarelle cariche di specialità gastronomiche tipiche e biologiche, prodotti di qualità stagionali e di artigianato locale antico e moderno, espressione vera di antiche tradizioni.


Lo spirito artigiano, insieme ai sapori autentici si
uniscono alla bellezza dei luoghi;  Rango con il suo fascino contadino e Canale di Tenno cuore…

"Abbracciarsi" con la Natura - Esperienze Activity Trentino

Oltre alle piste da sci c'è tutto un mondo da scoprire sull'Altopiano della Paganella. Uno straordinario mondo naturale che molto spesso vediamo di corsa ma a cui bisogna avvicinarsi a ritmo lento, camminando a piedi o con le racchette da neve: le famose "ciaspole"

Il nostro Hotel da quasi due anni è partner Activity Trentino: un'associazione di Guide Alpine ed Accompagnatori del Territorio che offre ai nostri ospiti esperienze vere per entrare in contatto diretto con la Natura.

Il Modo migliore per entrare in sintonia con l'ambiente che ci circonda in inverno è farlo con le ciaspole.
Le ciaspole permettono di entrare nel bosco senza sprofondare nella neve, regalando la possibilità di allungare le "passeggiate"  riducendo allo stesso tempo lo sforzo.

Noi la pensiamo come Simone Elmi guida alpina a capo di Activity Trentino...utilizzare le ciaspole è un po come "abbracciare" la Natura: sentirti parte di Essa e rispettarla nel silenzio (ele…